Alberto Embedded & Open experience

Notes on my experience on Open Source Embedded Systems

Posts Tagged ‘repo

Sul repository locale del kernel

leave a comment »

Nella cartella “master/prebuilt/android-arm/kernel/” troviamo un bellissimo file “PREBUILT” che recita:

To rebuild the emulator kernel:

% git clone git://android.kernel.org/kernel/common.git kernel
% cd kernel
% export ARCH=arm
% export CROSS_COMPILE=arm-eabi-
% make goldfish_defconfig
% make

If kernel/common.git is mapped into your repo client, you can
just built it from there instead of re-cloning it.

ehm.. un pò da adattare dato che non menziona il branch android-goldfish-2.6.27 (nel branch common del kernel non c’è il file goldfish_defconfig) e che la toolchain di crosscompilazione non è (per ora) nel path d’esecuzione principale (non abbiamo modificato PATH).
Ma almeno abbiam trovato delle informazioni 🙂

Advertisements

Written by Alberto!

07/03/2009 at 11:29 am

Posted in android, linux-arm

Tagged with , , ,

1.1 Download dei sorgenti!

leave a comment »

Link di riferimento:
http://source.android.com/download

Allora, il progetto opensource di Android utilizza Git per il Version Management ed è stato sviluppato uno script “repo” per automatizzare molte operazioni.
Qui un manuale sull’utilizzo di Git e repo.

1-Download di Repo

repo è uno script eseguibile e per questo è utile posizionarlo in una cartella presente nel search path di bash, si consiglia quindi di creare una cartella ~/bin, aggiungerla alla variabile d’ambiente PATH scaricare quindi lo script e renderlo eseguibile:

$ cd ~
$ mkdir bin

nel file .bashrc inserire:

PATH=$PATH:/home/NOMEUTENTE/bin
export PATH

poi..

$ curl http://android.git.kernel.org/repo >~/bin/repo
$ chmod a+x ~/bin/repo

Repo è uno script in continuo sviluppo, eseguendolo verrà stampata un’informazione relativa alla presenza di versioni più aggiornate se necessario.

2-Inizializzazione dei sorgenti

Creiamo una cartella che conterrà i sorgenti di android.. attenzione che i sorgenti non compressi sono circa 2,1GB mentre dopo una build verranno occupati in tutto circa 4 GB (6GB a detta del sito ufficiale).

$ mkdir -p alberdroid/master
$ cd alberdroid/master

ed inizializziamo il repository locale con:

$ repo init -u git://android.git.kernel.org/platform/manifest.git

La cartella master è stata creata perché con questo comando verrà scaricato il barnch “master” con “git branch” otterremo i branch disponibili e con

$ repo init -u git://android.git.kernel.org/platform/manifest.git -b BRANCHNAME

inizializzeremo il branch voluto.

3-Download dei sorgenti

dalla cartella alberdroid/master eseguire:

$ cd alberdroid/master
$ repo sync

Per sincronizzare singoli progetti..

$ repo sync NOME1 NOME2 ..

Written by Alberto!

06/03/2009 at 3:23 pm

Posted in android

Tagged with , , ,